Chiesa si San Giovanni Battista a Castello

Risale al secolo scorso ma la facciata appartiene all’edificio originario della fine del XIV sec. nel quale in epoca medievale si riuniva l’assemblea dei capifamiglia di fiuminata: al suo interno c’è un fonte battesimale ligneo del XVIII sec.

Chiesa di Santa Maria Assunta in Massa

L’edificio originario è ancora visibile nella parete sud, il resto risale ad un rifacimento del secolo scorso.

Castello di Orve

Risulta appartenuto ai Chiavelli Signori di Fabriano e, in seguito, ai Varano di Camerino: crollato in gran parte pochi anni fa, era costruito da una rocca fortificata, un secondo edificio, il palatium con un’aia e l’hedifitio in legno.

Chiesa di Santa Maria di Laverino

L’edificio attuale risale a più fasi costruttive ed è quasi interamente ricoperto al suo interno di affreschi datati (1406); inoltre contiene una tavola dipinta risalente al XVI sec.raffigurante la Vergine, Sant’Antonio e Santa Lucia.

Rocca di Santa Lucia

Detta anche “di Laverino” fu fondata nel 1020 ed abitata nel XII sec. dalla famiglia Cavalca che fece addossare alla torre originaria un nuovo corpo di fabbrica ad uso abitativo. Una terza costruzione, più elegante delle precedenti fu aggiunta nel XIII sec.

Chiesa di Santa Maria della Spina a Poggio

Così chiamata perché secondo la tradizione, è stata edificata in seguito ad un’apparizione della Madonna ad una pastorella sordomuta presso un cespuglio spinoso.

Romitella di Campottone

Fondata nel 1313 da Meruzio di Monalduccio dei Nobili di Somaregia, conteneva in passato molti affreschi che si presentavano in stato di rovina già nel XVI secolo, come risulta dalla documentazione dell’epoca.

Chiesa di San Paolo di Orpiano

L’edificio attuale risale ai secoli XV-XVI (ma già citata in un documento catastale del XIII secolo).

Santuario della Beata Vergine di Valcora

Al di sopra della Frazione di Valcora, sulla riva destra del Fiume Potenza, esisteva in epoca medievale un villaggio denominato Sarracchiano. Questo villaggio aveva una piccola chiesa dedicata al Crocifisso. La chiesa nei secoli fu ampliata (l’ultima modifica risale al XVIII secolo) e le fu aggiunto un edificio utilizzato come eremo.

Rocca di Spindoli

E’ la costruzione più articolata di Fiuminata. Fu fondata presumibilmente nel XIV sec.. Abbandonata nel XVI sec., andò progressivamente in rovina anche ad opera degli abitanti di Spindoli che demolirono la cinta muraria per riutilizzarne il materiale.

torna all'inizio del contenuto
Questa è la sezione del sito istituzionale del Comune di Fiuminata dedicata al turismo. Per le informazioni che riguardano l'Ente, vai alla home
Questo sito è realizzato da TASK secondo i principali canoni dell'accessibilità | Credits | Privacy | Note legali